Sostanze chimiche negli alimenti possono causare l'obesità

Sostanze chimiche negli alimenti possono causare l'obesità

Sappiamo che l'obesità è una delle malattie ormai legata alla abitudini di vita malsane, come stile di vita sedentario e il consumo eccessivo di grassi alimentari

L'ampia disponibilità di prodotti alimentari trasformati che abbiamo a disposizione svolge anche un ruolo importante nella obesità, così si sostiene che alcune sostanze chimiche utilizzate nei prodotti alimentari possono causare l'obesità

Una delle principali sostanze negli alimenti sono grassi trans, che sono la sintesi chimica fisica dei grassi vegetali, che agiscono nel corpo come grassi saturi I grassi trans sono comuni in alimenti come burro, margarina, farina, olio, salse e medicazioni, ma non l'unico chimici negli alimenti che possono causare l'obesità

Tra i più comuni sostanze chimiche che alterano l'assorbimento e l'accumulo di grasso nel corpo, causando l'obesità sono:

1 Gli ormoni presenti nei prodotti a base di soia

2 contenitori di plastica o involucri alimentari

Tre gli ormoni somministrati per mucche e polli in allevamento

4 pesticidi in frutta, verdura e ortaggi

Queste sono alcune delle ragioni per tornare all'agricoltura biologica, dove l'agricoltura o la produzione di cibo è esente da sostanze chimiche che alterano la composizione dei cibi che mangiamo nella dieta

Raccontato: BlogNutrición

67

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Personaggi rimasti: 3000
captcha