Perché abbiamo crampi

Perché abbiamo crampi

Oggi parliamo di un problema comune, soprattutto nel caso degli atleti, si è crampi, vale a dire piccoli spasmi muscolari involontari, non molto gravi, ma molto dolorose In questa serie di articoli vi diremo perché si tendenza a soffrire di loro e come possiamo prevenire consigli sono facili da seguire, prestare molta attenzione!

La teoria più comunemente accettata sostiene che l'emergere dei crampi a causa di un eccessivo accumulo di acido lattico in acido lattico particolare muscolo è un composto chimico ad accumularsi notevolmente influenze affaticamento muscolare

Altre teorie noti si basano sulla contrazione e rilassamento dei muscoli agonisti e antagonisti Questo processo è mediato da due tipi di proteine: miosina e actina miosina si lega alla actina nella contrazione e rilassamento rilasciato durante il processo rilassamento richiede che miosina è legato ad una molecola di ATP (molecola utilizzata dalle cellule per scambiare energia) e magnesio la quantità di ATP e magnesio diminuisce durante l'esercizio, causando la miosina non può scuotere la actina e la muscolo non può rilassarsi, che porta a crampi

In definitiva, la teoria sembra avere più peso spiega l'origine dei crampi causa sovreccitazione dei motoneuroni e perdita di liquidi da una zona del corpo a causa di attività fisica continua il corpo non è disposto a mantenere a lungo Questa volta sovrastimolazione nervoso provoca una diminuzione segnali inibitori del sistema nervoso centrale, causando spasmi muscolari involontarie e crampi

Queste teorie ci permettono di riassumere i crampi sono causati da sforzi eccessivi e mantenuto A questo vanno aggiunti alcuni altri motivi: in primo luogo, la scarsa idratazione e la nutrizione (vitamine e minerali), sembrano avere molto da fare nella comparsa di questi By Inoltre, un elevato livello di stress può essere un motivo sufficiente per raggiungere causare crampi

Cominciamo rispondendo motivo è che la sofferenza, ci sono molte teorie su questo, uno dei recenti studi pubblicati sul British Journal of Sports Medicine afferma che derivano dalla disidratazione, mancanza di elettroliti (associata a deshisdratación) e controllo neuromuscolare alterato Si deve notare che, dopo un intenso allenamento, il corpo non è in grado di assorbire la quantità di ossigeno necessaria per effettuare l'ossidazione del glucosio, di conseguenza, ho accumulato acido lattico porta a crampi muscolari

Rimozione di magnesio e potassio attraverso sudorazione potrebbe causare crampi perché partecipano nei movimenti di contrazione e rilassamento dei muscoli Sebbene, che crampi perdita d'acqua dovrebbe essere massiccia

Per fare quando appare crampi:

In primo luogo, se è stato durante l'anno cessare l'attività fisica che stavamo facendo, massaggiare il muscolo (è sempre consigliabile massaggio recupero eseguito da uno specialista, ma se non è possibile ci masajearnos noi stessi) e si estendono, la abbiamo tratto il nostro sistema nervoso centrale per inviare un maggior numero di segnali inibitori riducendo gli spasmi muscolari involontari Se i crampi persistono e non lasciano sarebbe consigliabile consultare un medico, perché è insolito che i crampi durano più di un verbale

Quindi, per evitare l'insorgenza di crampi, soprattutto dobbiamo rispettare questi modelli:

  • Portare la pianificazione e un'adeguata preparazione fisica e su misura per l'individuo per evitare sovrallenamento e superare i valori massimi di ogni singolo
  • Una dieta equilibrata che contiene una quantità ottimale di carboidrati, proteine, grassi e adeguata attività fisica dei singoli minerali Alcuni alimenti che aiutano a prevenire i crampi sono ricchi di potassio e magnesio, come ad esempio tutti i tipi di verdure, verdure, noci e legumi
  • Anche se è molto evidente l'importanza di idratazione nella insorgenza di crampi, è molto importante tenere ben idratati e cercare di prendere tra 2 e 3 litri di acqua al giorno Per quanto riguarda la formazione deve tener conto idrato prima, durante e dopo la formazione, nessun limite di bere solo quando si ha sete, perché quando abbiamo sete e disidratazione è in corso, un fattore che potrebbe avere conseguenze negative in vari aspetti del corpo umano, oltre ad avere una certa rilevanza nell'insorgenza di crampi
27

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Personaggi rimasti: 3000
captcha