Che cos'è la meditazione Zen

Che cos'è la meditazione Zen

La pratica della meditazione Zen permette all'individuo di essere consapevolmente connettersi con la fonte originale della loro vita Questo collegamento ha il potere di togliere la paura della morte e del cambiamento significa ridurre l'attaccamento alla forma individuale e il concetto di I per il buddismo questo attaccamento è la causa di malattie e squilibri

La parola giapponese Zen è una traslitterazione della parola cinese Ch'an, che a sua volta è l'abbreviazione di Ch'an na Questa è una traslitterazione cinese della parola sanscrita Dhyana Dhyana potrebbe essere tradotto come assorbimento o riassorbimento La pratica della meditazione Zen permette l'individuo essere consapevolmente connettersi con la fonte originale della loro vita Questo collegamento ha il potere di ridurre o eliminare la paura della morte e del cambiamento, o in altre parole, ridurre l'attaccamento alla forma individuale e il concetto Yo Come discusso in seguito, questo attaccamento al buddismo è la causa di tutti i squilibrio e malattia e, pertanto, tutte le sofferenze

In senso generale, il buddismo è una terapeutica della sofferenza umana, intesa non solo come il dolore fisico, ma il dolore per lo più come esistenziale è impossibile capire l'azione terapeutica di qualsiasi rimedio senza tener conto del contesto concettuale in cui è stato creato e applicata contesto concettuale di meditazione Zen è dato dalla esperienza e l'insegnamento del Buddha Sakyamuni, il fondatore storico del Buddismo Buddha Sakyamuni ha iniziato la sua ricerca spirituale dopo confrontarsi con il fatto che la realtà umana è segnata dalla sofferenza Buddha ha spiegato la sua sistema di guarigione attraverso i cosiddetti Quattro nobili Verità: la prima nobile verità si riferisce ai sintomi della malattia umana; le cause seconde; La terza afferma la capacità degli esseri umani di raggiungere lo stato di salute; il quarto è il trattamento

la meditazione Zen non è la funzione principale di un sistema terapeutico è quello di chiarire la natura del nostro essere, cioè, ci aiutano a svegliarsi a ciò che siamo

Quando si verificano grandi cambiamenti nella nostra coscienza di essere, questi cambiamenti si manifestano immediatamente sul nostro modo di essere un corpo, di provare emozioni e il pensiero e la realtà concepire

Il risveglio non è altro che vivere la condizione più evidente e lo standard dei nostri corpi e le nostre menti oggi individuo a contatto perso con questa innata capacità di stare bene ed è necessario per regolare il modo di vivere Zen meditazione è un buon strumento per ottenere, basta arrivare ad essa

Passi per la meditazione zen

Ottenere zafu o piccolo cuscino Questo è opzionale, a seconda della posizione e la vostra scelta

Mettetevi in ​​posizione per zazen La traduzione letterale è seduto meditazione Allora, come si sente è molto importante Ci sono diverse posizioni differenti utilizzati in zazen:

  • La posizione Burmese Questa è la posizione più semplice in cui le gambe sono incrociate con entrambe le ginocchia appoggiata sulla caviglia pavimento è di fronte all'altra, non sopra
  • La posizione del mezzo loto (Hankafuza) Questo è fatto mettendo il piede sinistro sulla coscia destra e mettere il piede destro sotto la coscia sinistra
  • posizione del loto completo (kekka-fuza) Questo certamente è il più stabile di tutte le posizioni è fatto mettendo ogni piede sulla coscia opposta può essere un po 'doloroso all'inizio, ma se continui a provare vedrete come i muscoli alla fine abituato Non è consigliabile, se si dispone di dolore cronico al ginocchio
  • La posizione in ginocchio (Seiza) Inginocchiati con i fianchi che poggia sulle caviglie
  • La posizione della sedia è bene sedersi su una sedia a meditare, ma è essenziale per mantenere la schiena dritta
  • posizione eretta Questa è una posizione utile, fatto in Corea e Cina, per le persone che non possono sedersi per lunghi periodi di tempo sedere in posizione eretta con i piedi a parte (in parallelo alle vostre spalle) I talloni devono essere leggermente più vicini che le dita pollici mettere le mani sulla pancia, mano destra sulla sinistra non incrociare le ginocchia non dovrebbe essere bloccato

Piegare le mani nel mudra cosmica Questo è fatto mettendo la mano dominante, palmo verso l'alto, tenendo l'altra mano anche palmo verso l'alto pollici sono sfiorando Questo è opzionale; Si notino le mani del monaco nell'immagine introduttivo

Iniziare chiudendo gli occhi e pensare a nulla, ma il respiro è anche accettabile avere occhi solo per metà chiusi

Contare ogni inspirazione ed ogni espirazione fino a raggiungere dieci

Si comincia di nuovo Se la vostra mente vaga, che probabilmente accadrà, il pensiero riconosciuto e continua a contare da uno nuovo

Continuare a fare questo per circa 15 minuti quando si è in grado di contare fino a dieci volte senza avere alcun pensiero intrusivo, è il momento di iniziare il conteggio un'inspirazione e un'espirazione come invece di contare separatamente Ad un certo punto si sarà in grado di concentrarsi semplicemente sul respiro e lasciare il conto Quando questo accade è necessario praticare zazen ogni giorno

Apri gli occhi e riscaldare le gambe e le braccia, per aumentare la pressione arteriosa a livelli normali

Meditate per 15 minuti la prima settimana e salire cinque minuti ogni settimana fino a raggiungere meditare 45 minuti a un'ora, se è possibile Se si pratica zazen regolarmente e gradualmente le sessioni di meditazione mu rilassante e sperimentare una meravigliosa calma Non cercare di respirare specialmente, respira il modo che è più naturale per voi

Esplora la quiete Zazen è più che stare seduti e può portare a una scoperta profonda della coscienza nascosta dentro di noi Il passo finale è compiuto esplorando il silenzio che ha creato o che ha scoperto dentro di noi mentre ci sediamo Prendetevi il tempo per osservare se stessi e il mondo come meditare seduto e quindi utilizzare tutti i sensi quando si riconosce pensieri mentre era seduto in meditazione o durante il giorno non è sufficiente per rendersi conto che c'è un pensiero, si sa che è quello che stai riconoscendo

17

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Personaggi rimasti: 3000
captcha