Avvelenamento da frutti di mare a Natale

Avvelenamento da frutti di mare a Natale

Avvelenamento da frutti di mare a Natale in questo periodo che più di alcuni frutti di mare più selettivi e soprattutto pesce consumato, entrambi sono alimenti a basso contenuto di grassi, ma sono una fonte eccellente di proteine ​​così come le vitamine e minerali, ma può insorgere pericolo di intossicazione, quando sono contaminati da tossine, batteri o virus

I vantaggi di questi alimenti sono molto superiori alla probabilità di avvelenamento, ma è necessario prendere precauzioni quando consumano soprattutto a Natale e seguire una serie di raccomandazioni

le persone più sensibili e più si deve usare cautela sono quelli che hanno una minore HIV o l'AIDS normale immunità, seguiti da quelli con il trattamento del cancro o di coloro che hanno subito trapianti di organi, così come la gravidanza, il diabete nei bambini e negli anziani

Tra i contaminanti nel pesce e frutti di mare batterio Vibrio, i più comuni batteri, causando l'avvelenamento, soprattutto pesce e frutti di mare sono gestite in modo improprio; i suoi sintomi sono diarrea e dolore addominale della durata di 1 a 7 giorni e raramente causano la morte

Il virus Norwalk causa episodi di malattia gastrointestinale che possono causare disidratazione diarrea a causa della ingestione di ostriche crude e altri molluschi

Anche se le tossine naturali non può essere visto ad occhio nudo, non sono distrutti dalla cottura dei cibi ed i sintomi sono molteplici, dai crampi e diarrea a morte anche i residui chimici possono accumularsi in pesci e molluschi e veleno chi consuma

19

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Personaggi rimasti: 3000
captcha